Nuovo e pesantissimo atto vandalico nella notte scorsa ai danni di un treno regionale nel Lazio. Preso di mira, questa volta, un convoglio Vivalto in sosta a Nettuno. Ignoti hanno distrutto i vetri delle porte e dei finestrini di quasi tutte le vetture del convoglio. Sono poi riusciti ad introdursi nella cabina di guida, danneggiando molte apparecchiature di bordo. Trenitalia ha sporto denuncia contro ignoti. L'atto vandalico comporta, oltre a un notevole danno economico per Trenitalia, anche disagi per i viaggiatori della linea Nettuno-Roma che avranno a disposizione un treno in meno per i loro spostamenti.