Avevano già quasi divelto l'infisso del piano terra avvalendosi di 2 grossi cacciaviti lunghi 40 cm quando l'equipaggio di una pattuglia della Polizia di Pescara gli è piombato addosso. Sono finite in manette due ragazze di origini rom di 28 e 22 anni provenienti da Aprilia e da Ciampino. I nomi, Caterina Vukovic e Visnja Kos non diranno molto alla maggiorparte della gente, ma per gli agenti della Questura invece sembrano essere una vecchia conoscenza.
Le due ladre in trasferta - secondo quanto riporta il sito rete8.it - sono state sorprese mentre stavano per irrompere in un'abitazione in zona Fontanelle, a Pescara. L'allarme al 113 era stato lanciato poco prima da qualche residente che si era accorto della presenza sospetta di quelle due nomadi e le aveva viste armeggiare intorno ad una finestra.