Scritte inneggianti a Satana presso la Fonte dell'acqua Donzella a Velletri, uno sfregio a meno di due mesi dalla scomparsa di Angela Bartoli, la donna veliterna che nel 2010 ebbe la prima apparizione della Madonna proprio in quel posto. Ben visibili sulla porta del casotto della fonte sono state aposte la scritta «Pray for Satan" e il numero 666.
La denuncia arriva dal figlio della donna con un post su Facebook in cui afferma che «come ogni lunedì i fedeli della fonte si sono recati in preghiera al luogo Sacro e non appena sono arrivati davanti la porta del bottino, hanno fatto la triste scoperta… La porta del casotto è stata rovinata e rotta, i lucchetti posti a chiusura della stessa, sono stati tolti, sono state calcate e rigate sulla porta delle scritte che inneggiano a satana con numeri e simboli satanici… Un brutto gesto, un triste atto che ha colpito nel cuore i fedeli, ma nonostante siano andati pesantemente con la mano e abbiano rotto la porta… Non sono entrati nel Santo luogo… Nelle apparizioni la Madonna disse ad Angela: ‘In questo luogo lascerò San Michele Arcangelo a proteggerlo'… E la sua protezione è stata forte… quel Santo luogo è stato difeso, non hanno messo piede all'interno del casotto dove la Madonna apparve per la prima volta il 1/10/2010>.