E' un 42enne di Pomezia l'uomo arrestato per le ipotesi di reato furto ed evasione dagli agenti del commissariato Lido di Ostia. 

In particolare, è stato "pizzicato" dai poliziotti mentre si aggirava in un supermercato di Ostia, in cerca della "preda" da derubare.

«Si è quindi avvicinato a un cliente impegnato nella scelta degli articoli - si legge nella nota della Questura di Roma - e si è impossessato del  suo borsello, lasciato per un attimo incustodito nel carrello della spesa».

Fortunatamente, la "vittima" si è accorta dell'accaduto e ha iniziato a gridare, attirando l'attenzione della vigilanza del locale che ha contattato il 112.

Di conseguenza, è arrivata la Volante, con gli agenti che hanno individuato il ladruncolo e lo hanno bloccato; poi, una volta in commissariato, hanno appreso che il pometino doveva essere ai domiciliari. A quel punto, nulla ha evitato l'arresto per le due ipotesi di reato sopra citate.