Il web ha spalancato le porte del commercio, ma le insidie, si sa, sono sempre dietro l'angolo, anche nella compravendita tra privati, persino quando venditore e acquirente si incontrano fisicamente. Proprio com'è successo nel primo pomeriggio di ieri a un giovane di Latina, che si è ritrovato un pacco di banconote false dopo avere venduto a uno straniero due costosi smartphone praticamente nuovi, ancora imballati. Una truffa in piena regola. L'episodio si è consumato nei pressi del McDonald's di via Romagnoli, all'ingresso del centro, il luogo scelto dai due per l'incontro dopo il contatto virtuale.