Ieri pomeriggio, alle  16 circa a Fondi, i carabinieri del luogo traevano in arresto, nella flagranza del reato di "tentata estorsione continuata" un 57enne del posto, già sottoposto alla misura dell'obbligo di dimora nel medesimo Comune. Il prevenuto, alle ore 14.30 circa, nel piazzale della stazione ferroviaria, mediante reiterate minacce impediva ad un tassista il regolare svolgimento della propria professione, intimidendolo al fine di ottenere somme di danaro e l'esclusiva intermediazione con la clientela nella medesima zona. L'arrestato, espletate le formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione, ove rimarrà ristretto in regime di arresti domiciliari in attesa di ulteriori disposizioni dell'autorità giudiziaria.