Controlli a tappeto, nel week end, nel territorio tra Gaeta e Terracina, dove i carabinieri sono stati impegnati in specifici servizi di vigilanza.

In tale operazione, tra il 29 e il 31 marzo, i militari del Norm di Terracina identificavano e denunciavano in stato di libertà un 19enne del luogo, per il reato di "detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti", poiché trovato in possesso, a seguito di perquisizioni personale e veicolare, di grammi 4,4 circa di hashish; un 41enne, residente monte san Biagio, per "guida senza patente" per essersi posto alla guida della propria autovettura in assenza del prescritto titolo abilitativo e di copertura assicurativa, rimanendo coinvolto in un sinistro stradale con feriti. il mezzo è stato posto sotto sequestro.
Sempre nel corso del dispositivo in premessa, nel territorio di Terracina, venivano inoltre effettuate 2 perquisizioni personali; controllate 80 persone e 72 automezzi; effettuati 22 controlli con precursori etilometrici; elevate 8 contravvenzioni al Codice della Strada; decurtati 45 punti patente; ritirata 2 carte di circolazione; sottoposti 2 veicoli a fermo amministrativo.

Nei giorni del 30 e del 31 marzo nel territorio di Gaeta, i militari della locale Tenenza denunciavano in stato di libertà per "Guida in stato di ebbrezza alcolica" un 31enne residente a Castelforte, poiché trovato alla guida di un'autovettura con un tasso alcolemico pari a 1.31 g/l. la patente di guida è stata ritirata e trasmessa a competente prefettura di latina, mentre il veicolo è stato affidato a persona idonea alla guida.
Nel medesimo contesto operativo, veniva segnalato alla competente prefettura, per "uso personale di sostanze stupefacenti", un 30enne di Torre Del Greco in quanto, sottoposto a controllo, veniva trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo cocaina del peso di grammi 0,30. Veniva, inoltre, contestata la violazione al Codice della Strada "guida con targa straniera" nei confronti di una bulgara 43enne, residente a Gaeta, residente in Italia da oltre 60 giorni, la quale circolava alla guida di veicolo avente targa straniera a lei intestato. Il veicolo sottoposto a fermo amministrativo ed affidato a depositeria autorizzata in quanto l'interessata si rifiutava di oblare in misura pari al 30% dell'ammontare della contravvenzione al momento della contestazione e carta di circolazione ritirata e trasmessa alla competente prefettura.
Nel prosieguo dei controlli nel territorio di Gaeta infine, venivano: controllati  47 autoveicoli; identificate  62 persone, di cui 7 gravate da precedenti di polizia; elevate 4 contravvenzioni al Codice della Strada; ritirata 1 patente di guida; 2 veicoli sottoposti sequestro amministrativo;
controllati 3 esercizi pubblici.