Ieri, i carabinieri della  Stazione di San Felice Circeo, a conclusione di specifica attività investigativa, identificavano e deferivano in stato di libertà per il reato di "truffa" un 31enne della provincia di Torino. L'uomo, tramite web, con artifici e raggiri – dietro la falsa promessa di cedere uno smartphone – riusciva a farsi accreditare, tramite ricarica postepay, la somma di 680 euro.