Spariti due computer e un server, giallo in Comune. I fatti sarebbero avvenuti uno o due giorni prima del Consiglio comunale e in queste ore l'amministrazione sembra aver accertato che non abbiano compromesso il regolare svolgimento delle attività amministrative e, soprattutto, sembra sia stato accertato che i dati contenuti nei dischi, non solo siano protetti, ma siano stati anche oggetto di backup e quindi non sono andati persi. Sarebbe stato altrimenti un danno irreparabile per il Comune. Al momento quello che è dato sapere è che ignoti, senza apparentemente forzare o danneggiare porte o finestre, si sono introdotti nel palazzo comunale. Qui avrebbero puntato a due computer, uno in uso agli uffici dei Lavori pubblici, l'altro alla Giunta. Poi avrebbero anche raggiunto la sala server e qui avrebbero asportato almeno uno dei server e degli hard disk contenenti i dati del Comune.