Cinque immobili, per 290 metri quadrati con annesso patio pavimentato di ulteriori 20 metri quadrati. Tutto sequestrato, questa mattina a Minturno, dove è stata eseguita un'importante azione dei militari della Guardia di Finanza del reparto operativo aeronavale di Civitavecchia e del Comando provinciale di Latina, impegnati nella tutela delle zone ad alto valore ambientale e paesaggistico. Gli immobili, situati in località Pantano Arenile, insistevano nell'area della "fascia di rispetto dei 300 metri dalla linea di battigia", che risulta essere sottoposta a vincoli paesaggistici, ambientali ed idrogeologici. Si tratta di immobili in parte in fase di realizzazione e in parte conclusi. Questi ultimi erano destinati a case di villeggiatura estive, vista la loro posizione privilegiata a pochi metri dal mare. I militari hanno dunque denunciato all'Autorità Giudiziaria di Cassino, cinque persone di origini campane, ritenuti responsabili delle violazioni alle normative sui vincoli culturali ed ambientali e alla normativa sull'edilizia, con l'ipotesi dell'aggravante della lottizzazione abusiva. Il sequestro di questa mattina rientra in una più vasta operazione di monitoraggio e controllo del territorio, avviata nel mese di febbraio e ancora in corso, il cui scopo è quello di verificare la presenza di eventuali violazioni.