La Procura di Latina ha chiuso l'inchiesta e ha notificato l'avviso di conclusione indagini nei confronti dell'uomo di 38 anni di Latina, accusato di tentata violenza sessuale. L'imputato difeso dall'avvocato Francesco Vasaturo, è in libertà ed era stato arrestato in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare per violenza sessuale. Si era masturbato infatti davanti a due donne, il primo caso era avvenuto sulla pista ciclabile a Latina in via del Mare, il secondo invece sempre con le stesse modalità. Un anno fa al termine di una mirata attività investigativa, era scattato l'arresto. Dopo che erano stati ricostruiti i fatti: in un caso una donna era stata sorpresa mentre faceva jogging ed era stata toccata nelle parti intime e a seguire alcune settimane dopo, a metà maggio, si era abbassato i pantaloni e si era masturbato. Questo fatto era avvenuto a poca distanza dall'Oasi Verde ed era stato eseguito anche un accertamento tecnico. Il 38enne che in un primo momento era finito in carcere e poi aveva ottenuto i domiciliari a Roma, era stato in un secondo momento riarrestato per il reato di evasione me nel corso del processo che si era svolto nella capitale era stato assolto e quindi era tornato ai domiciliari. Adesso è in libertà