Ha ripreso ad essere percorribile la Pontina al chilometro 97.7, tratto di strada che era stato interrotto dal 25 novembre scorso, quando un crollo dell'asfalto causò la morte di Valter Donà, finito all'interno della voragine con la propria automobile. Poco dopo le 11:00, come annunciato nella giornata di ieri, i New Jersey sono stati rimossi dagli operai Anas e la strada è tornata percorribile. Sul posto il sindaco Nicola Procaccini che ha portato un fascio di fiori in ricordo il cittadino scomparso.