Mattinata movimentata sabato nel centro storico di Minturno, dove sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Castelforte e l'ambulanza del 118. A mettere in allarme gli abitanti del borgo medievale era l'odore di gas che si era sparso nella zona. Infatti da un piccolo appartamento situato in un vicolo di Corso Vittorio Emanuele, fuoriusciva un forte odore di gas. Veniva dato l'allarme e sul posto si portavano i Vigili del Fuoco del distaccamento di Castelforte, che forzavano la porta d'ingresso del locale. All'interno c'era un uomo, che non si era accorto del forte odore di gas, in quanto rimasto intossicato.
Immediatamente è stato soccorso e curato dal personale sanitario del 118, che lo ha poi trasferito presso l'ospedale Dono Svizzero di Formia. Le sue condizioni non sono preoccupanti, come confermato dagli accertamenti compiuti dai sanitari dello stesso nosocomio. La fuga di gas sembra provenisse da una bombola difettosa, che è stata subito messa in sicurezza dai Vigili del Fuoco. Sospiro di sollievo per gli abitanti del centro storico, incuriositi ed anche preoccupati per un episodio che, inizialmente, non era stato ben definito. Infatti ci sono stati minuti di concitazione, ma il tutto si è risolto, dopo circa mezzora, nel migliore dei modi, senza ulteriori danni.