Ha acquistato una consolle per videogiochi attraverso un sito internet, ma era una truffa. I carabinieri di Terracina, a conclusione di specifica attivita' investigativa, hanno identificato e denunciato in stato di liberta' per concorso nel reato di "truffa" una 25enne ed un 19enne entrambi di Pescara. I suddetti, tramite web, con artifici e raggiri – dietro la falsa promessa di cedere una "consolle" per videogiochi – riuscivano a farsi accreditare, con ricarica postepay, la somma di euro 180 da una 34enne di Terracina.