C'è voluto l'intervento del personale di vigilanza del Tribunale e dei carabinieri per sedare gli animi e dividere due sorelle di Latina che si sono affrontate mentre uscivano dal Tribunale per la rinuncia ad una eredità. In base a quanto accertato una delle due ha picchiato l'altra strappandole i capelli e graffiandola sul viso e procurandole anche delle ferite all'altezza del labbro. L'episodio è avvenuto davanti a diverse persone all'uscita del palazzo di giustizia. Immediatamente è scattato l'allarme e oltre alle forze dell'ordine tra cui anche la Volante e i carabinieri del Nucleo Radiomobile sono intervenute le ambulanze che hanno soccorso le due donne e anche la figlia di una delle due che è stata coinvolta nella gazzarra a quanto pare per difendere la madre. Sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri.