Ha scelto di essere giudicata con il rito abbreviato, godendo della riduzione di un terzo della pena,  la giovane gang di egiziani che terrorizzava la stazione delle Autolinee di Latina e che era stata arrestata nel corso di una operazione congiunta dalla Squadra Volante e dalla Squadra Mobile. Gli imputati erano accusati di rapine di cellulari e in alcuni casi anche di catenine, ai danni di stranieri ma anche di alcuni italiani. I fatti contestati sono avvenuti nel gennaio del 2018.  Gli imputati hanno un'età tra i 18 e i 24 anni e sono tutti detenuti in carcere e sono stati condannati a pene che oscillano tra i 4 anni e sei mesi di reclusione e i 4 anni.  La sentenza è stata emessa dal giudice del Tribunale Pierpaolo Bortone. Ecco nel dettaglio le condanne: 4 anni e sei mesi per Mostafa Moussa Farouk Ragab, quattro anni e due mesi per Ahmed Ibrahim Elmohamdy Elabid   e Hesham Fawuzy Mohamed Mohamed Elbahlawan e infine quattro anni di reclusione per  Husam Hassan Alì Shuhata e Gattas Fathy.