Girava con un passaporto apparentemente in regola, ma che in realtà era stato contraffatto perché già scaduto. Un particolare non trascurabile e che non è sfuggito agli agenti della polizia municipale di Fondi, che hanno scoperto il "furbetto" consegnandolo poi agli agenti della polizia di Stato. Un soggetto già noto alle forze dell'ordine.
L'accertamento, come si diceva, ha fatto seguito a un incidente stradale sul quale sono intervenuti per i rilievi di rito gli agenti della polizia locale diretti dal comandante Giuseppe Acquaro. La Municipale, grazie a specifici approfondimenti, è riuscita ad accertare l'illecito.
L'uomo, un cittadino di nazionalità albanese, ha infatti esibito il passaporto. Gli agenti che stavano operando hanno deciso di effettuare tutte le verifiche del caso sul documento e hanno svolto delle verifiche incrociate con la polizia di Stato.
In questo modo è stato scoperto che il soggetto non aveva alcun titolo valido, perché il passaporto, a differenza di quello che segnalava la carta mostrata alle forze dell'ordine, non era stato rinnovato ed era scaduto. Nei confronti dell'uomo, accompagnato poi in commissariato, è scattato il provvedimento di espulsione.