Non c'è pace per le scuole di Pontinia e ora, dopo i ben noti problemi del plesso della Migliara 48, si stanno registrando dei problemi in un'aula della scuola materna "Montiani". A segnalarlo sono stati alcuni genitori e successivamente i consiglieri di minoranza Simone Coco e Daniela Lauretti hanno inviato una nota alla Giunta chiedendo di investire subito per i lavori l'avanzo di amministrazione accertato con l'ultimo bilancio approvato dal Consiglio.
Le criticità, stando a quanto emerso, sono dovute molto probabilmente a un'infiltrazione d'acqua che ha determinato un parziale distacco della copertura del soffitto e messo k.o. l'impianto elettrico. Una situazione che ha creato qualche disagio e rispetto alla quale i due esponenti di minoranza esortano l'amministrazione a intervenire nel minor tempo possibile. Con l'occasione, Coco e Lauretti tornano a scrivere pure per evidenziare altre problematiche inerenti il mondo della scuola. Segnalano «la necessità di un'aula supplementare nella scuola primaria di Quartaccio», ma pure la mancanza di una via di fuga nel plesso "Pio XII" e una serie di criticità nella scuola materna di Cotarda. «Infine, - concludono - vi proponiamo di utilizzare l'intero avanzo di amministrazione per la manutenzione delle scuole, annunciando un voto positivo all'eventuale variazione di bilancio, se presentata in questi termini».
Sempre sul tema della scuola, ieri si è riunita la commissione consiliare convocata dal presidente Pedretti per chiarire alcuni aspetti relativi alle iscrizioni nel plesso di viale Europa per il prossimo anno. Un boom di richieste che ha determinato una vera e propria lista di attesa, a quanto pare dovuto al fatto che si tratta di una delle strutture con la migliore manutenzione. Al termine della commissione, è stata lanciata l'idea di uno studio demografico e di spronare l'amministrazione a effettuare investimenti anche nelle scuole periferiche.