Spiacevole episodio, nella tarda mattinata di ieri, per una ragazza di Latina, molestata in maniera molto insistente da un giovane straniero che l'ha palpeggiata nella parti intime. Una violenza che si è consumata in pieno giorno tra viale Marconi e via Isonzo, arteria stradale molto trafficata alle porte del centro città: quando la vittima si è girata per reagire, lo sconosciuto stava già scappando e ha fatto perdere le proprie tracce molto in fretta.
Il fatto si è consumato intorno alle 13, quando la vittima ha allertato la centrale operativa del 112 per segnalare l'accaduto e fornire una descrizione del molestatore, prima di recarsi in caserma per formalizzare la denuncia. Sono stati i Carabinieri del Nucleo operativo radiomobile a raggiungere la ragazza, una trentenne di Latina, per raccogliere una ricostruzione puntuale dei fatti e farsi descrivere nei particolari lo straniero.
Stando all'identikit fornito dalla malcapitata, l'autore della violenza è piuttosto alto, con i capelli ricci e la carnagione bruna, probabilmente nordafricano stando ai tratti somatici. È stato notato anche da un passante, che non ha assistito alla molestia, ma ha visto lo straniero scappare subito dopo la reazione della ragazza.