Tensione e preoccupazione a Le Ferriere, ieri pomeriggio, per un improvviso aumento dei miasmi e la presenza di cumuli di materiale nel piazzale della ex Kyklos, tanto che i volontari del presidio che da anni chiede aria pulita e controlli hanno richiesto l'intervento degli agenti della Polizia locale che a loro volta avrebbero chiesto l'intervento dell'Arpa. In risposta l'azienda ha chiesto l'intervento dei carabinieri per identificare le persone all'esterno nella via di accesso al sito (dove c'è un presidio fisso da anni) che resta una via privata anche se aperta al transito dei mezzi per la raccolta rifiuti. I volontari chiedono soprattutto controlli su un eventuale stoccaggio all'aria aperta, attività che rientra tra i divieti della Regione Lazio.