La polizia della Questura di Latina ha tratto in arresto F.A., pluripregiudicato italiano, responsabile del delitto di atti persecutori ex art. 612 bis c.p., ai danni di una donna di Formia, con la quale aveva intrattenuto una relazione. L'uomo, già indagato per una precedente denuncia dalla stessa vittima, non appena appresa la notizia delle indagini a suo carico, ha dato in escandescenza proferendo, in presenza dei poliziotti del Commissariato di Formia, gravi minacce nei confronti della donna. Nonostante invitato alla calma, F.A., in preda all'ira, ha continuato nella sua condotta illecita, arrivando persino a telefonare alla sua ex compagna, minacciandola. Rivelatrice di una indole particolarmente violenta e priva di qualsiasi rispetto della Legge, ha indotto gli investigatori del Commissariato a procedere all'immediato arresto dello stesso.
Ultimate le formalità di rito, l'arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Cassino a disposizione dell'A.G. competente.