Mattinata di controlli, quella di ieri, all'interno dell'area di parcheggio di via Bergamo, nella zona di Marina di Ardea.

In particolare, all'interno di quella che è tornata a essere una grossa discarica abusiva di rifiuti, si sono portati i carabinieri forestali della Stazione di Pomezia, la Squadra che si occupa di ambiente della polizia locale rutula - coordinata dal capitano Aldo Secci - e il personale della Guardia nazionale ambientale, che la scorsa settimana aveva segnalato la presenza del vasto accumulo di spazzatura.

Le forze dell'ordine, dopo aver preso atto della situazione, hanno effettuato una prima analisi dei rifiuti presenti, forse per provare a risalire agli eventuali autori degli scarichi.

In più, dovrebbero essere acquisite le immagini delle telecamere di videosorveglianza installate nel pieno dell'estate dello scorso anno, al fine di provare a stoppare l'abbandono dei rifiuti. Un obiettivo che, purtroppo, a causa degli incivili, non è stato raggiunto.

Sulla vicenda, lo ricordiamo, nei giorni scorsi è stato anche presentato un esposto per chiedere accertamenti sull'accaduto a firma del consigliere comunale di Noi con l'Italia, Maurice Montesi.

Intanto, nella giornata di oggi è arrivata la svolta: la ditta incaricata dal Comune ha effettuato la bonifica dell'area.