Sono iniziati oggi, lunedì 3 giugno i lavori da parte di Acqualatina per la realizzazione della tanto attesa condotta idrica di collegamento dei pozzi di Roccagorga, siti nei pressi di Ponte Priverno, al serbatoio di San Francesco, destinati in futuro ad alimentare la città di Priverno. Il Piano di interventi deliberato dall'ATO 4, in risposta alle emergenze idriche degli ultimi anni, è coerente con le operazioni previste dal Piano Emergenziale di cui all'ordinanza n.474 del 14708/2017 della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento di Protezione Civile – "Primi interventi urgenti di protezione civile, finalizzati a contrastare la crisi di approvvigionamento idrico ad uso idropotabile nel territorio della Regione Lazio. Nella fattispecie i lavori riguarderanno la posa in opera di una tubazione DN400 in ghisa ad una profondità media pari a circa 2ml. dal piano campagna, compresi i cavidotti (in PVC DN160) a servizio del passaggio cavi Enel, dal campo pozzi di Ponte Priverno fino al canale Javone nel Comune di Priverno. Soddisfatta l'Amministrazione Comunale di Priverno per un risultato importantissimo che porterà all'arricchimento della disponibilità di acqua per il paese di oltre 100 lt al secondo.