Alle prime ore di questa mattina, personale della Squadra di Polizia Giudiziaria della Polizia Stradale di Latina, diretta dal Vice Questore Dott. Alfredo Magliozzi ha tratto in arresto Salami Nabil nato a Cori il 20.08.1989, residente a Latina in V.le Kennedy, in esecuzione dell' Ordinanza di Custodia Cautelare emessa dall'Ufficio GIP del Tribunale di Latina, Dott. Mario LA ROSA, su conforme richiesta del Sost. Procuratore della Repubblica Dott. Giuseppe Miliano. 
Il destinatario della misura è stato rintracciato in Anzio alla via Topazio n. 11, dove a ultimate formalità di rito, come disposto dall'A.G. mandante, è stato sottoposto agli obblighi della detenzione domiciliare.
Salami Nabil dovrà rispondere dei delitti di ricettazione e riciclaggio di autoveicoli in concorso con Marchioro Renzo, allo stato detenuto in regime domiciliare, sottoposto a fermo d'indiziato di delitto il 9.5.2019 eseguito in autonomia da questo ufficio.
Entrambi sono accusati di aver riciclato autoveicoli di provenienza illecita (rubati a Roma) di prestigiosa gamma sui quali avevano modificati i numeri identificativi del telaio. Inoltre predisponevano false carte di circolazione apponendo sui veicoli false riprodotte targhe di circolazione appartenenti ad autovetture della medesima specie ( Range Rover), effettivamente circolanti in Italia.
Le vetture del valore di mercato di oltre 250,000 euro, sarebbero state destinate al mercato illecito del Nord- Africa.
Sono in corso ulteriori attività in relazione al materiale e documentazione posta in sequestro durante l'esecuzione dell'Ordinanza.