Il maltempo "salva" un esercizio commerciale di San Felice Circeo che rischiava una sanzione amministrativa per non aver apposto i cartelli di divieto di fumare.
Il Comune, infatti, a seguito degli scritti difensivi in cui si incolpava il vento, ha archiviato il verbale. I controlli oggetto del procedimento risalgono a ottobre 2018, quando i carabinieri del Nas contestano al titolare di quest'attività, uno stabilimento balneare, di non aver affisso i cartelli nello spazio per la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande.
«La mancata esposizione del cartello – così nelle memorie difensive – poteva essere dovuta al forte vento della sera precedente o a manomissione di qualche avventore». Il titolare è stato poi sentito il 22 gennaio 2019.
«Da accertamento meteorologico, è stata confermata – si legge nell'archiviazione disposta dall'Ente – la circostanza della presenza di forti venti nella giornata e nella zona di rilevamento del citato verbale».
Per questo motivo l'opposizione è stata accolta. Multa evitata, insomma, grazie alle raffiche di vento e al maltempo.