Oggi, 22 giugno 2019, potrebbe essere il tanto atteso giorno della svolta nelle indagini sul giallo di Torvajanica: l'equipe guidata dal medico legale Giovanni Arcudi eseguirà l'autopsia sui corpi di Maria Corazza e Domenico Raco, ossia sui due cadaveri trovati carbonizzati oltre una settimana fa all'interno di una Ford Fiesta completamente bruciata in via San Pancrazio, a Torvajanica.

L'esame necroscopico verrà eseguito all'interno dell'obitorio dell'ospedale di Tor Vergata, a Roma, e gli inquirenti - in primis il sostituto procuratore di Velletri Giuseppe Travaglini, ma anche i carabinieri del Nucleo investigativo di Frascati e quelli della Compagnia di Pomezia - si aspettano di ricevere risposte concrete circa le cause della morte dei due amici che, fin dalle otto di venerdì 14 giugno, erano insieme all'interno dell'auto intestata alla madre di Maria Corazza.