Travolto da un'auto mentre stava raggiungendo gli amici che lo aspettavano per il torneo di calcetto della parrocchia. Ad avere la peggio in seguito al grave incidente avvenuto nel primo pomeriggio di ieri lungo via Nettunense, all'altezza di Fontana di Papa - comune di Ariccia - un ragazzo di soli 13 anni, residente nel Comune di Aprilia. Stando alle prime ricostruzioni, il ragazzino che si trovava in visita presso l'abitazione di alcuni parenti, era in sella alla sua bici ed era sul punto di immettersi sulla strada, quando per cause ancora tutte da chiarire, è stato travolto da una Mercedes Clk 200, condotta da uomo di 55 anni. L'impatto è stato violentissimo. Dopo aver urtato il parabrezza, il 13enne è stato scaraventato alcuni metri più avanti. Soccorso dal conducente dell'auto, che ha allertato gli operatori del 118, il giovane è stato trasferito dapprima presso l'Ospedale dei Castelli, ma i medici dopo aver constatato la gravità delle ferite e delle fratture riportate su tutto il corpo, hanno disposto il trasferimento  al Policlinico Umberto I di Roma, dove si trova tutt'ora ricoverato. La sua prognosi è riservata. A fare chiarezza sulla dinamica e sulle circostanze dell'accaduto, i Carabinieri di Velletri, che hanno effettuato i rilievi del caso. Intanto sono stati disposti i controlli di rito a carico del conducente del veicolo, che sembrano aver dato esito negativo. Un incidente che riaccende le polemiche sull'esigenza di porre in essere misure efficaci per la messa in sicurezza di via Nettunense, soprattutto in alcuni tratti dove episodi simili si susseguono da anni.