Inizierà dopo l'estate il processo in Tribunale a Latina nei confronti dei dieci imputati, tutti originari di Napoli, accusati di aver messo a segno quasi cento furti in tutta Italia, tra cui moltissimi anche nel capoluogo pontino. Gli imputati, che erano i complici di Domenico Bardi, ucciso in via Palermo il 15 ottobre scorso. I dieci imputati che devono rispondere di associazione per delinquere saranno processati davanti al giudice Mario La Rosa. Era stata la Procura di Latina a chiedere il giudizio immediato cautelare sulla scorta di quello che aveva disposto il Tribunale del Riesame e il processo era stato fissato per il 3 luglio ma nelle scorse settimane il collegio difensivo ha presentato richieste di rito abbreviato, un giudizio previsto dal codice che consente la riduzione di un terzo della pena.