È stato denunciato a piede libero, dai carabinieri di San Felice Circeo con l'accusa di maltrattamenti ad animali, il 40enne che ieri pomeriggio ha lasciato per alcune ore il cane chiuso nel bagagliaio dell'auto per andare al mare. Il cucciolo, un simil maremmano di circa tre mesi, ha attirato l'attenzione dei passanti con insistenti guaiti ed è stato soccorso dal personale veterinario. I soccorritori, dopo aver frantumato il lunotto posteriore della vettura, riuscivano  a estrarlo ancora vivo e a ricoverarlo, in attesa delle disposizioni dell'a.g., presso un locale ambulatorio con "evidenti segni di ipertermia e ipossia, mucose cianotiche, dispnea, scialorrea, tachicardia, spasmi muscolari e tremori diffusi, stato comatoso, temperatura corporea pari a 41,8°c".