ll collegio penale alla fine lo ha condannato a tre anni e quattro mesi di reclusione. E' la sentenza emessa nei confronti di un indiano di 31 anni, indiano accusato di aver palpeggiato una adolescente di 13 anni in centro a Latina, i fatti contestati erano avvenuti un anno fa il 23 luglio del 2018 in piazza San Marco quando il cittadino straniero si era avvicinato alla ragazzina tentando anche di baciarla ma era stato messo in fuga da alcuni giovani che erano stati attirati dalle richieste di intervento della ragazzina che aveva chiamato anche il papà. Poco dopo, in piazza del Popolo, sempre secondo quanto contestato l'uomo era stato rintracciato dal personale della polizia ed era stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale aggravata dalla minore età della ragazzina.