Due ordigni bellici abbandonati da ignoti in una busta nera sono stati ritrovati, rimossi e fatti brillare in sicurezza dagli artificieri della polizia di Stato, intervenuti nel corso del pomeriggio di oggi (24 luglio 2019) a Velletri.

In particolare, i fatti sono avvenuti in via Dracma, nella zona di Ara di Stanga: è qui che, all'interno di un cassone dell'acqua abbandonato nei pressi di una vetreria, sono stati ritrovati i due proiettili da mortaio risalenti alla seconda guerra mondiale.

Di conseguenza, dopo la segnalazione sono arrivati in zona i poliziotti del commissariato di Velletri, che hanno poi mobilitato gli artificieri da Roma, intervenuti anche con i cani antiesplosivo.

Una volta verificata l'assenza di altre bombe, entrambi gli ordigni (di cui uno dipinto con vernice gialla e rossa) sono stati rimossi e portati in una cava, dove sono stati fatti brillare in sicurezza.