Ha ottenuto l'obbligo di firma nel commissariato di Cisterna di Latina l'uomo arrestato lo scorso 22 luglio a Nettuno e posto ai domiciliari dopo essere stato trovato in possesso di alcune dosi di cocaina.
In particolare, ieri mattina a Velletri è stato celebrato il processo per direttissima, durante il quale il giudice ha convalidato l'arresto del 37enne incensurato e poi, vista la richiesta di termini a difesa, lo ha rimesso in libertà, disponendo l'obbligo di firma e fissando la prossima udienza a metà settembre.
Tutto era iniziato, lo ricordiamo, nella zona periferica di Piscina Cardillo: il 37enne era stato...

Un controllo stradale messo in atto dai poliziotti della Squadra investigativa del commissariato di Anzio a Nettuno ha portato al ritrovamento e al sequestro di mezzo etto di cocaina e all'arresto di un 37enne residente a Cisterna di Latina.

I fatti sono stati registrati ieri pomeriggio (22 luglio 2019) nella zona di Piscina Cardillo: qui, i poliziotti hanno controllato l'uomo e, vedendolo nervoso, lo hanno perquisito, ritrovando 15 dosi di cocaina in auto; in tasca, invece, l'uomo aveva circa cento euro in banconote di vario taglio e un foglio con scritti nomi e cifre, che secondo gli investigatori dimostrerebbe una possibile attività di spaccio.

Chiaramente, è scattata la perquisizione domiciliare a Cisterna, che ha consentito di ritrovare altra droga, altri seicento euro in contanti, un bilancino di precisione e dei rotoli di nastro isolante usati per confezionare le dosi. Complessivamente, la droga sequestrata ammonta a 50 grammi.

L'uomo, al termine delle formalità di rito, è stato arrestato e posto ai domiciliari; domani è in programma il processo per direttissima.

di: Francesco Marzoli