Nel pomeriggio di oggi il Servizio Attività Produttive e Incoming del Comune di Latina ha disposto la chiusura di due locali pubblici per una serie di carenze. Il caso più eclatante riguarda la discoteca "L'Ombelico" di via Albanese, per la quale è stata ordinanata la cessazione dell'attività di intrattenimento musicale all'aperto, al termine dell'iter di valutazione passato per la Commissione Comunale di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo che si è riunita in mattinata. Al termine del sopralluogo sono emerse le stesse criticità e carenze che il Comune aveva riscontrato con la prima analisi della documentazione prodotta dal gestore, tanto che la Commissione ha espresso parere contrario all'agibilità dei luoghi.
L'altro caso riguarda invece il locale "L'Invino a Cena" per il quale è scattata l'ordinanza di cessazione dell'attività di somministrazione di alimenti e bevande: stando a un sopralluogo della Polizia Locale, l'attività di enoteca e ristorazione veniva svolta senza i necessari titoli autorizzativi, in violazione delle norme amministrative vigenti.
Entrambi i gestori dei locali destinatari delle ordinanze ovviamente avranno la possibilità di ricorrere al Tribunale Amministrativo entro 60 giorni.