La morte di un uomo di Latina di 48 anni è finita al centro di un giallo in Umbria, precisamente nella cittadina di Assisi dove il suo corpo senza vita è stato trovato all'interno del Centro di prima accoglienza Caritas di Santa Maria degli Angeli, in via Gabriele D'Annunzio non lontano dalla stazione ferroviaria. La scoperta del decesso risale alla mattina di giovedì, quando sono stati i volontari ad allertare i soccorritori del 118 per un tentativo di rianimazione senza speranze. Per gli accertamenti del caso sono anche intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Assisi e il sostituto procuratore perugino di turno è intervenuto personalmente per un sopralluogo nella struttura della Caritas, di cui la vittima era ospite da qualche giorno, ovvero da quando era stato scarcerato dopo un periodo di detenzione.
Gli investigatori sembrano propensi per l'ipotesi della morte per cause naturali, ma l'autorità giudiziaria ha disposto l'esame medico legale che servirà soprattutto per fugare i dubbi del caso. Una volta terminati gli accertamenti autoptici la salma sarà restituita ai familiare per il rito funebre che, con ogni probabilità, sarà celebrato nel capoluogo pontino.