Durante la festa di Tor San Lorenzo, alla periferia di Ardea, un ragazzo di 14 anni è stato investito da un'auto mentre attraversava la strada.

E' accaduto sul litorale, a distanza di circa 50 metri da viale Marino:il ragazzo ha attraversato la strada di corsa da destra verso sinistra quando una Smart guidata da un 25enne della zona lo ha centrato: immediata la chiamata ai soccorsi, giunti in zona con un'ambulanza e con una pattuglia della polizia locale.

Il ragazzo, che ha riportato alcune contusioni, è stato trasportato all'ospedale di Anzio, ma non è in gravi condizioni; i rilievi, invece, sono stati curati dalla Municipale, che ha ascoltato diversi testimoni.

E sempre il personale coordinato dal comandante Sergio Ierace ha identificato e bloccato un 35enne di Roma che si era rifiutiato di presentare documenti e fornire generalità per l'accesso a uno dei quindici varchi predisposti in zona al fine di garantire sicurezza durante la festa. Anche alcuni cittadini stranieri, a quanto pare, hanno violato i varchi, ma senza arrecare particolari problemi, visto che sono stati subito bloccati. Infine, sempre la Municipale ardeatina ha assistito un uomo italiano di 40 anni, colto da malore e trovato a terra: è stato poi affidato alle cure dei familiari.

Va sottolineato che, in occasione della festa e degli eventi civili promossi dal "Comitato di Quartiere Nuova California 2004 O.d.V. Onlus", il Corpo diretto da Ierace ha lavorato in zona in collaborazione con i volontari dei del "Gruppo Airone" di protezione civile, con le Guardie "A.N.G.E.Z." e "G.N.A.", ma anche con il personale dell'associazione Nazionale dei Carabinieri "Martiri di Nassiriya".