Lo hanno trovato in strada, ferito e insanguinato. E si trova ancora ricoverato in ospedale a Roma.

E' la storia di un ventenne di Anzio che è stato trovato agonizzante sul lungomare Enea, a Lavinio, con i carabinieri della Compagnia di Anzio che hanno subito contattato il 118 e hanno chiesto l'intervento di un'ambulanza.

Il giovane è stato quindi portato al Pronto soccorso degli ospedali "Riuniti" di Anzio e Nettuno e poi, dopo le prime cure, è stato trasferito a Roma, dove è ancora ricoverato. Per lui, salvo complicazioni, è stata disposta una prognosi clinica di 35 giorni a causa delle ferite al volto e di altre contusioni riportate.

Chiaramente, i militari coordinati dal capitano Lorenzo Buschittari stanno indagando senza sosta, anche se il ventenne avrebbe dichiarato di non conoscere i propri aggressori.