Un medico 51enne residente a Minturno è stato fermato e denunciato dai carabinieri di Villa Literno mentre procedeva a velocità sostenuta in Via Vittorio Emanuele, con il cane attaccato all'auto e trascinato. Ai militari della stazione locale l'uomo avrebbe spiegato di non aver fatto salire il cane perché il figlio 18enne, che era in auto, ne aveva timore. E che l'auto era stata appena lavata. 

Il cane, un meticcio di 10 anni, ha riportato ferite ad una zampa ed è stato poi affidato a un canile.