Prosegue l'attività di controllo del territorio dei carabinieri del Comando Provinciale di Latina. Sabato sera, i militari del nor sezione Radiomobile nel corso di un mirato servizio, hanno identificato e indagato a piede libero una donna di 27 anni di Latina che deve rispondere del reato di furto. In base a quanto ricostruito dagli uomini dell'Arma, la donna dopo che si è introdotta in una farmacia del capoluogo pontino in via San Carlo da Sezze, ha nascosto nella borsa alcuni prodotti cosmetici per un valore di circa 90 euro. L'autrice del furto che è di origine straniera ma abita in città, ha cercato di passare inosservata e di non farsi notare cercando di non destare il minimo sospetto per portare a termine il piano ma qualcosa alla fine è andato storto. Dopo che è arrivata una segnalazione alla centrale operativa del 112, l'immediato intervento dei carabinieri impegnati nei servizi di controllo del territorio, ha portato al fermo della donna che in evidente imbarazzo, di fronte alle contestazioni degli investigatori, è stata inchiodata anche da alcune immagini dell'impianto di videosorveglianza di cui è dotata l'attività commerciale.