Nella giornata di ieri, un nostro lettore ha inviato all'indirizzo e-mail della Redazione un vero e proprio dossier relativo all'installazione di un ripetitore di segnale per la telefonia mobile sul tetto di una palazzina nel quartiere Zodiaco di Anzio. Secondo il cittadino che ha segnalato la presenza dell'antenna, in meno di 48 ore si sono conclusi i lavori con tanto di posizionamento dei pannelli che irradiano il segnale. Il residente, però, si chiede come l'installazione sia stata possibile in virtù del nuovo regolamento approvato dal Consiglio comunale. «Il nuovo regolamento - spiega - prevede fasce di rispetto da punti sensibili come scuole, ospedali, case di cura, parchi e impianti sportivi, con una distanza minima di cento metri dagli impianti». E in zona ci sono un centro sportivo, uno skatepark e un parco - giardino.