Sono sempre gravi le condizioni del giovane di Latina coinvolto domenica mattina in un drammatico incidente stradale avvenuto in via Sabotino alla periferia del capoluogo pontino il giovane era alla guida di una Ford Fiesta e stava andando verso la Marina a quanto pare per prendere servizio come assistente ai bagnanti in uno stabilimento che è molto vicino in linea d'aria rispetto al luogo dove è avvenuto l'incidente.  Dopo aver superato alcune auto in sosta, la vettura condotta dal ragazzo è finita contro il muro di cinta di una abitazione e in un secondo momento si è capovolta in una cunetta e ha preso fuoco. E' questa la dinamica che è stata definitivamente accertata.  Sono stati i carabinieri, impegnati in un servizio di controllo del territorio e che avevano intimato l'alt all'auto condotta dal giovane, a domare con un estintore l'incendio che si è sviluppato subito dopo il violentissimo impatto. I vigili del fuoco sono subito intervenuti invece per estrarre il ragazzo dall'abitacolo dell'auto. Le condizioni del ragazzo sono apparse subito gravissime ai soccorritori e a causa del suo quadro clinico è stato trasportato in elicottero al San Camillo di Roma. I medici non hanno sciolto la prognosi.