Fine settimana di controlli serrati per i carabinieri di Latina, nel corso di servizio di controllo del territorio finalizzato a prevenire e reprimere la commissione dei reati in aree ad alta concentrazione di turisti e in particolare sul lungomare pontino. Imilitari della stazione carabinieri di Sabaudia hanno denunciato un giovane, classe 1998 - L.M. le sue iniziali - per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, poiché a seguito perquisizione domiciliare veniva trovato in possesso di 4 piante interrate di marijuana di cui 2 dell'altezza di 190 cm e 2 di circa 50 cm., oltre a materiale atto al confezionamento.
Inoltre, nel decorso mese di agosto, quando sul litorale si registra la maggiore presenza di turisti e bagnanti, la locale stazione ha realizzato 115 servizi esterni impiegando nel totale 330 uomini, sottoponendo a controllo alla circolazione stradale 355 autovetture identificando 787 persone, elevate 25 infrazioni al cds, due per guida sotto l'effetto di sostanze alcoliche (art.186 cds) una per guida con patente revocata (art.116 cds) due per uso di apparati telefonici mentre erano alla guida (art.173 cds) una per guida con mezzi con targa straniera sebbene residenti in italia (art.93 cds) dieci per circolazione con mezzi senza assicurazione o senza revisione (artt. 80 e 193 cds) e nove per altre infrazioni. ritirate 3 patenti.
Due soggetti residenti a Latina con precedenti di polizia per reati conto il patrimonio, venivano inoltre proposti per il foglio di via obbligatorio dal predetto comune di Sabaudia, dopo che essendo stati notati aggirarsi con fare sospetto sullo stesso lungomare, venivano sorpresi dai militari operanti, in seguito a perquisizione, in possesso di strumenti atto allo scasso e per questo anche deferiti alla locale a.g.