Preoccupati dal tanfo persistente che proveniva da un appartamento in apparenza disabitato, i condomini di una palazzina di largo Peri, nel quartiere Q4-Nuova Latina, hanno allertato la centrale operativa del 112 temendo il peggio. L'appartamento era in uso a un pregiudicato del capoluogo attualmente detenuto, ma non è chiaro se fosse utilizzato da altri: sta di fatto che da qualche tempo nessuno era stato visto entrare nell'abitazione. Accertata la persistenza del fetore, i carabinieri hanno chiesto l'intervento dei vigili del fuoco per abbattere la porta e verificare la fonte del cattivo odore: si trattava di rifiuti rimasti nella casa da diverso tempo, non è chiaro quanto. L'appartamento quindi è stato affidato in consegna a un parente del proprietario.