Migliorano le condizioni di Don Franco Marando, il parroco della chiesa centrale di San Michele Arcangelo, rimasto coinvolto lunedì scorso in un grave incidente domestico mentre si trovava presso la sua abitazione nella frazione di Campoleone. Il sacerdote si trova tutt'ora ricoverato presso l'ospedale romano San Giovanni, sottoposto a una terapia farmacologica e sotto osservazione per via del trauma cranico e dell'emorragia celebrale conseguente alla caduta da una scala, ma non sarebbe più in pericolo di vita e per questo già ieri è stato dimesso dal reparto di terapia intensiva.

(LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SULL'EDIZIONE ODIERNA DI LATINA OGGI