Un uomo originario di Latina è stato arrestato dai carabinieri del Comando Provinciale di Firenze della Compagnia di Figlino Valdarno, con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale. IL 41enne originario del capoluogo, secondo quanto accertato è stato inseguito dagli agenti della polizia municipale che avevano cercato di fermare il veicolo con a bordo l'indagato insieme ad altre tre persone che sono riuscite a dileguarsi a piedi. L'uomo alla fine è stato rintracciato dai carabinieri e bloccato dagli uomini dell'Arma.
Dai controlli con la banca dati delle forze dell'ordine, a cui l'uomo è stato sottoposto, è emerso che era al volante di un'auto senza assicurazione e all'interno inoltre è stato ritrovato un dispositivo simile a quello in dotazione alle forze dell'ordine, si trattava di una radiolina che serviva per sintonizzarsi sulle frequenze delle forze dell'ordine. L'uomo si trova a disposizione dell'autorità giudiziaria in attesa del processo per direttissima che si svolgerà oggi in Tribunale a Firenze. L'operazione dei carabinieri rientra nell'ambito delle attività di controllo del territorio per la prevenzione dei reati.