Gattonando ha raccolto un pezzo di droga e se l'è messo in bocca, finendo per ingerirlo. Momenti di apprensione venerdì sera per l'incidente capitato a un bimbo di appena quattordici mesi, ricoverato in ospedale per gli effetti dell'ingestione di una dose di hascisc, un episodio registrato in circostanze ancora in fase di accertamento, fuori Latina, in un centro della periferia. Un fatto che ha gettato ombre sui genitori, sebbene la coppia abbia fornito una ricostruzione dei fatti che li coinvolge indirettamente, perché oltretutto il padre è stato arrestato di recente per spaccio: secondo la loro versione, l'incidente sarebbe successo in un parco pubblico.