Dopo avere rubato con destrezza oltre mille euro di occhiali in negozio del centro, non si era arreso e aveva persino continuato a farsi vedere nei paraggi, a quanto pare mettendo a segno altri furti nelle attività commerciali del capoluogo, prediligendo soprattutto la Zona a Traffico Limitato tanto da diventare l'incubo degli esercenti. Una sfrontatezza, quella del taccheggiatore seriale, che non ha scoraggiato gli addetti ai lavori, anzi ha scatenato la loro reazione che ieri ha permesso alla Polizia di identificare il ladro e indagarlo in attesa di ricostruire le sue malefatte. Il caso più eclatante risale alla fine di luglio, quando il ladro, in compagnia di una donna sua complice, era entrato nell'Occhialeria di corso della Repubblica e si era finto cliente per avere la libertà di girare tra gli espositori. Le telecamere dell'impianto di video sorveglianza hanno rivelato che invece, approfittando della distrazione dei venditori indaffarati con i veri clienti, l'uomo era riuscito a rubare alcune costose montature per un bottino che si aggirava intorno ai 1.500 euro.