Rientrava in città dopo un giro sul litorale, al termine della serata trascorsa con gli amici, quando ha perso il controllo della propria auto in via del Lido, finendo diritta contro la rotatoria all'incrocio con strada Nascosa: a nulla è valsa la corsa dei soccorritori stanotte per salvare una ragazza di 27 anni di Latina, Moira Savastano, tirata fuori senza vita dall'abitacolo della Toyota Yaris accartocciata.

L'allarme è scattato un quarto d'ora prima delle 2, quando la vittima, insieme a un'amica, tornava verso Latina da Capoportiere. Viaggiavano su due macchine diverse e la 27enne anticipava l'altra di poche centinaia di metri. Non è chiaro cosa le sia successo, ma l'auto della ragazza ha urtato e sorvolato lo spartitraffico prima di finire contro la rotatoria. È stato necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco per spegnere un principio d'incendio nell'avantreno dell'utilitaria e tirare fuori la giovane automobilista dalle lamiere. Gli operatori del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della ragazza.
Per i rilievi e gli accertamenti sulla dinamica è intervenuta la Polizia Stradale con i distaccamenti di Latina e Aprilia, con l'ausilio della Squadra Volante della Questura per i primi riscontri e la chiusura dell'incrocio. La salma è stata posta sotto sequestro a disposizione dell'autorità giudiziaria.