Una vera e propria resa dei conti, all'esterno di un noto locale di Cisterna. Una rissa con tre persone coinvolte è stata sedata venerdì sera dall'intervento della Polizia di Stato. Sul posto è intervenuta anche un'ambulanza per soccorrere uno dei protagonisti finito poi in ospedale.  Secondo quanto ricostruito in queste prime ore dagli agenti in forza al Commissariato di via Croce, diretto dal vice questore Riccardo De Sanctis, un uomo di 59 anni di Cisterna ha aggredito con un bastone di legno, un concittadino di 52 anni che si trovava a bordo di una Mercedes. Quest'ultimo stava andando via insieme ad un'altra persona quando la vettura è stata assaltata dal 59enne. I colpi sferrati prima allo sportello e poi diretti all'uomo hanno attirato alcuni passanti e clienti delle attività commerciali vicine, tra cui il figlio dell'aggressore, un 25enne che ha finito per intervenire a dar man forte al padre che nel frattempo era sceso dall'auto e stava cercando di disarmare l'aggressore.
I tre sono finiti addosso ad un'altra auto in uscita dal parcheggio e poi a terra. Momenti concitati in cui sono volati pugni, calci e spintoni, fino a quando non è arrivata la Polizia di Stato, chiamata da qualche astante che ha diviso i protagonisti della rissa e riportato l'ordine all'esterno del locale sull'Appia. I protagonisti sono stati denunciati.