Sono stati discussi ieri a Roma davanti ai giudici del Tribunale del Riesame i primi ricorsi dell'operazione Petrus, condotta due settimane fa dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Latina. E' stata annullata la misura restrittiva degli arresti domiciliari per Rachele Sellacci, difesa dall'avvocato Amleto Coronella, annullata la misura anche per Saverio Dei Giudici, difeso dal'avvocato Gianni Lauretti e che è tornato in libertà, parzialmente annullata la misura per Mario Braganti.  In aula ieri sono stati discussi anche gli altri ricorsi, gtra cui quello di Franco Zinni, agente della polizia penitenziaria in pensione, detenuto in carcere con l'accusa di corruzione. Per la sua posizione, i giudici scioglieranno la riserva nei prossimi giorni. Le accuse erano quelle di cessione di droga mentre per Zinni, viene contestata la corruzione