A distanza di dieci giorni dalla sua scomparsa, i carabinieri hanno ritrovato Martina Capasso, la quindicenne di Latina che si era allontanata volotariamente da casa e hanno fermato l'uomo col quale ha trascorso questo periodo: Angelo Cangianiello di 38 anni è finito dietro le sbarre della casa circondariale di via Aspromonte per cessione di sostanza stupefacente alla minorenne, mentre sarà indagato per sottrazione volontaria dell'adolescente se i genitori della quindicenne decideranno di sporgere denuncia. I due sono stati rintracciati dai carabinieri della Compagnia di Latina, diretti dal maggiore Carlo Maria Segreto, nei pressi della stazione ferroviaria e la giovane era in possesso del flacone di metadone che l'uomo aveva prelevato in mattinata presso una struttura ospedaliera di Napoli.